TAROCCHI DI VENEZIA

 

 

 

 

 

Asso di Spade - Arma 2 di Spade - Rivalità

Lo stendardo veneziano con il leone rampante e l'auspicio della vittoria, simbolo della Repubblica in guerra.

Desiderio di conquista. Dinamismo. Guerra vittoriosa. Dimostrazione di forza. Imposizione.

Due giocolieri danzano sul Ponte delle due Spade.

Ostacolo da superare. Forze equivalenti si oppongono. Necessità di alleanze.

4 di Spade - Blocco 8 di Spade - Crisi

Il gruppo scultoreo dei Tetrarchi sull'angolo della Basilica di San Marco, rappresenta l'equa divisione del potere.

Divisione di compiti, di spazi o di beni. Eredità pesante. Status quo.

Un monatto passa con la barca dei morti per peste davanti alla chiesa di San Francesco del Deserto.

Timore giustificato. Senso di pericolo incombente. Cattive notizie. Censura.

9 di Spade - Ipocrisia Fante di Spade - Vigilante

Una ricca vedova accompagnata da un uomo in buatta è corteggiata da un aristocratico.

Atteggiamento ambiguo. Obbiettivo tenuto nascosto.Mancanza di sincerità.

Un giannizzero al soldo di Venezia di fronte a Calle Cammello, con la statua del "Moro" sull'angolo.

Un uomo molto attento, adatto come custode o investigatore.

Cavallo di Spade - Mercenario Re di Spade - Consulente

Il condottiero Bartolomeo Colleoni su un lato della chiesa dei santi Giovanni e Paolo.

Un uomo dotato di grande carisma, dal carattere focoso, utile nei conflitti.

Il condottiero Giovanni Pompei, salvatore di Venezia nella guerra contro gli spagnoli e i milanesi agl'inizi del Cinquecento.

Esperto al quale si chiedono consigli a pagamento. Uomo di legge o intellettuale.